La pozzanghera

Effimero specchio di albe e di tramonti
rifugio di pellegrini
incontro nella notte, silenzio.
Domani il vento ti rapirà
lasciando sul cretto
il solco sinuoso di un lombrico.

Renzo Fortin, 2007


La statua

Un tappo di bottiglia per terra
e dalle tue narici il nastrino di Marco
appeso per gioco.
La festa ha lasciato ancora qualche briciola
contesa dai passeri.
Tu eri presente… Raccontami

Renzo Fortin, 2007

Pagine: 1 2 3 4 5 6